Osservatorio Permanente sul Lavoro di “Ripartiamo Insieme”

Commenti disabilitati su Osservatorio Permanente sul Lavoro di “Ripartiamo Insieme”

Sulla scia del positivo lavoro svolto da Consorzio CPE, CGIL CISL UIL che, con il Patto per il Lavoro del 2019 avevano dato vita al Tavolo prevenzione crisi occupazionali con il risultato di ridare il lavoro a una cinquantina  persone in esubero, riassorbendole in aziende del territorio, Ripartiamo Insieme (CPE, CGIL, CISL, UIL)  con Agenzia Piemonte LavoroComune di PineroloUnione Montana del PineroleseUnione Montana Valli Chisone e Germanasca e i Comuni del Territorio Pinerolese, oltre a ulteriori soggetti territoriali interessati alla costruzione del network ha promosso l’istituzione dell’Osservatorio Permanente sul Lavoro di Ripartiamo Insieme al fine di avviare  ed ad agevolare una proficua collaborazione con le Agenzie accreditate alla formazione e al lavoro presenti sul territorio, le agenzie per il lavoro, i Consorzi Socio-Assistenziali e le associazioni del tessuto sociale che operano sul territorio (Diaconia Valdese – Caritas), al fine di coordinare e costruire percorsi di formazione professionale e socializzare informazioni circa i fabbisogni occupazionali delle realtà imprenditoriali del territorio, volte a facilitare il reingresso nel mercato del lavoro delle persone uscite o a rischio di esclusione.

 

L’Osservatorio Permanente, con la governance di Agenzia Piemonte Lavoro tramite il Centro per l’impiego di Pinerolo, serve ad identificare le criticità provenienti dal sistema lavoro e dal sistema imprese, e coinvolgere attivamente tutti gli attori del territorio.

Si individueranno inoltre dei percorsi di partenariato pubblico-privati per l’attuazione di progetti, tenuto conto del manifesto Ripartiamo Insieme e della rete costituita dal tavolo Welfare Occupazionale, mentre da parte dei Comuni sottoscrittori, si valuterà l’uso di risorse proprie che, insieme a quelle Nazionali e Regionali, siano convogliate e messe a disposizione nella definizione di percorsi di inserimento volti a rinforzare l’occupazione sul territorio pinerolese.

L’obiettivo dell’Osservatorio è di agevolare, all’interno del network territoriale, l’incontro tra domanda e offerta occupazionale, anche attraverso il coinvolgimento delle aziende per la creazione di specifici percorsi formativi, in grado di rispondere ai bisogni professionali espressi.

A ciò si aggiungerà un monitoraggio periodico sui risultati occupazionali in esito ai diversi percorsi che saranno concordati dai soggetti della rete, in modo da utilizzare efficacemente le risorse impiegate.

“Con l’istituzione dell’Osservatorio Permanente sul Lavoro di Ripartiamo Insieme affermano i Promotori, Consorzio CPE CGIL CISL UIL – “si intende coinvolgere attivamente tutto il tessuto produttivo e sociale del Territorio Pinerolese, con l’intento di sostenere e creare condizioni per un lavoro stabile, dignitoso e duraturo alle persone coinvolte in processi riorganizzativi aziendali o alla ricerca di occupazione.”

“RIPARTIAMO INSIEME” LANCIA IL PROGETTO “PATENTI”   PER FORMARE AUTOTRASPORTATORI E CREARE OCCUPAZIONE

Commenti disabilitati su “RIPARTIAMO INSIEME” LANCIA IL PROGETTO “PATENTI”   PER FORMARE AUTOTRASPORTATORI E CREARE OCCUPAZIONE

“RIPARTIAMO INSIEME” LANCIA IL PROGETTO “PATENTI”   PER FORMARE AUTOTRASPORTATORI E CREARE OCCUPAZIONE

grazie alla collaborazione con Synergie Italia 14 figure attualmente disoccupate potranno conseguire le patenti    con conseguente garanzia di assunzione a tempo indeterminato

 

 

RIPARTIAMO INSIEME (www.ripartiamoinsieme-pinerolese.it) progetto nato per volontà del Consorzio Pinerolo Energia (consorzio nato sotto l’egida Acea Pinerolese per aggregare sotto comuni obiettivi di sviluppo oltre 100 imprese del Pinerolese) e delle OO.SS CGIL CISL UIL, finalizzato al rilancio economico, sociale, culturale del territorio Pinerolese e delle sue valli attraverso la ricetta semplice, ma talvolta trascurata del fare sinergia fra imprese, organizzazioni sindacali ed enti, associazioni presenti sul territorio, ha deciso di lanciare il Progetto di formazione PATENTI C, CQC, E.

 

Secondo un’analisi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si evidenzia che quasi il 40% dei titolari di patente abilitante si trova negli ultimi 10 anni di carriera e solo l’1,9% nei primi 10.

L’Osservatorio “Contract Logistics” del Politecnico di Milano sottolinea come negli ultimi due anni   il 63% delle imprese di trasporto ha incontrato difficoltà a reperire autisti, ciò anche a causa anche dell’elevata onerosità del percorso per il conseguimento delle necessarie abilitazioni alla guida.

Tale situazione sta dunque mettendo a rischio il ricambio generazionale delle figure professionali con pesanti ricadute sul settore, situazione che coinvolge anche le aziende operanti sul territorio Pinerolese.

 

Le figure che ambirebbero a diventare autisti ci sono, ma spesso non possono economicamente permetterselo, soprattutto se disoccupati.

L’iniziativa di Ripartiamo Insieme si colloca quindi in questo contesto per dare soluzione al “cortocircuito” creatosi tra domanda e offerta di lavoro.

 

da-sx-Enzo-Pompilio-D’Alicandro-Coordinatore-Gruppo-Sviluppo-Economico-di-Ripartiamo-Insieme-e-Presidente-FAI-Torino-Davide-MOFFA-Synergie-Italia

Grazie ad un Protocollo d’Intesa siglato tra Ripartiamo Insieme (CONSORZIO CPE, CGIL, CISL, UIL,), FAI (Federazione degli Autotrasportatori Italiani) e Synergie Italia (agenzia per il lavoro) verrà attivato un  corso di formazione per il conseguimento delle patenti C, CQC, E. Tale percorso interesserà 14 persone disoccupate  che verranno assunte  fin da subito in modalità part time dalle aziende interessate (così da consentire ai candidati di seguire il percorso formativo avendo già un minimo reddito); successivamente,  a seguito del conseguimento delle patenti abilitanti, le assunzioni verranno confermate a tempo indeterminato.

 

 

Un’iniziativa – affermano i Promotori di Ripartiamo Insieme – che da risposta in questa prima fase a un problema occupazionale di 14 persone (cioè la capienza massima dei corsi), offrendo una opportunità di formazione al lavoro che diversamente non avrebbero potuto affrontare. Il progetto patenti, grazie alla collaborazione tra Synergie Italia – CPE – CGIL – CISL – UIL, con le rispettive categorie NIDIL CGIL TORINO – FELSA CISL TORINO – UIL TEMP TORINO e FAI  si colloca all’interno di un percorso più ampio che punta a coinvolgere tutto il territorio intorno alla costruzione di nuovi percorsi innovativi di politiche attive per il lavoro . Questo primo e innovativo progetto si colloca proprio in questa nuova visione territoriale e punta ad essere un primo esempio da ripetere e ampliare anche in altri ambiti lavorativi rivolgendosi alla formazione di nuove figure professionali richieste dalle aziende del territorio Pinerolese.”

 

 

“Synergie Italia – ha detto Giuseppe Garesio, Amministratore Delegato di Synergie Italia SpAnasce a Torino e continua ad avere qui la sede centrale, unica in Italia, a conferma di quanto crediamo e investiamo in questo territorio. Così come crediamo nelle reti, nella condivisione delle progettualità e nel soddisfare pragmaticamente i fabbisogni delle aziende: con queste basi è stato naturale individuare in Ripartiamo Insieme un interlocutore che sapesse dare al territorio risposte innovative e allo stesso modo l’interlocuzione con FAI è stata indispensabile per fotografare i fabbisogni e costruire – verrebbe da dire sartorialmente – le risposte formative necessarie in tempi sostenibili”.

Promotori di Ripartiamo Insieme-da-sx-Consorzio-CPE Francesco-Carcioffo-UIL-Teresa-Cianciotta-CISL-Vittorio-DI-VITO-CGIL-Andrea-Ferrato

Questo primo percorso formerà e occuperà dunque 14 risorse, a cui successivamente, potranno seguire altri corsi   in base ai fabbisogni che si evidenzieranno. La selezione del personale verrà svolta direttamente da Synergie-Italia.

2° RAPPORTO “RIPARTIAMO INSIEME” SUL PINEROLESE: IN CRESCITA LE NUOVE IMPRESE (+0,59%) E IL NUMERO DI CONTRATTI DI LAVORO, SCESI A 8.501 NEL 2020, E RISALITI A 10.678 NEL 2021

Commenti disabilitati su 2° RAPPORTO “RIPARTIAMO INSIEME” SUL PINEROLESE: IN CRESCITA LE NUOVE IMPRESE (+0,59%) E IL NUMERO DI CONTRATTI DI LAVORO, SCESI A 8.501 NEL 2020, E RISALITI A 10.678 NEL 2021

COMUNICATO STAMPA

2° RAPPORTO “RIPARTIAMO INSIEME”  SUL PINEROLESE: IN CRESCITA LE NUOVE IMPRESE (+0,59%) E IL  NUMERO DI CONTRATTI DI LAVORO, SCESI A 8.501 NEL 2020, E RISALITI A 10.678 NEL 2021

Indagine a cura dell’Osservatorio permanente sul Pinerolese di Ripartiamo Insieme in collaborazione con Camera di commercio di Torino, Agenzia Piemonte Lavoro e Centro per l’Impiego di Pinerolo

PINEROLO,  6 APRILE 2022

E’ stato presentato, oggi, in diretta streaming il 2° Rapporto “Ripartiamo Insieme” sulle attività produttive e sulla situazione occupazionale del Pinerolese voluto dall’Osservatorio permanente sul Pinerolese di “Ripartiamo Insieme” (Consorzio CPE, CGIL CISL UIL) e realizzato da Camera di commercio di Torino, Agenzia Piemonte Lavoro e Centro per l’Impiego di Pinerolo. Una iniziativa nata, grazie al lavoro del Gruppo Sviluppo Economico di “Ripartiamo Insieme, coordinato da Enzo Pompilio d’Alicandro, che congiuntamente al lavoro degli altri gruppi vuole contribuire a ricercare opportunità di crescita economica partendo dalla riflessione sul presente.

Un momento importante per fare il punto sul Pinerolese e avere un quadro della situazione sempre aggiornato, grazie ad una fotografia dei punti di forza del territorio ma anche delle criticità.

 

I dati 2021 sull’andamento imprenditoriale hanno registrato una ripresa in tutto il territorio torinese e anche nell’area pinerolese: anche il segno positivo di questa zona (+0,59%) va attribuito ad una crescita delle nuove aperture abbinata ad un calo delle chiusure – dichiara Enzo Pompilio D’Alicandro Coordinatore Gruppo Sviluppo Economico di Ripartiamo Insieme e Vice Presidente della Camera di commercio di Torino. – Da un lato si tratta di numeri da analizzare con prudenza, perché alcune cessazioni di impresa potrebbero verificarsi ancora nel corso di quest’anno, ma dall’altro dobbiamo cogliere e sostenere questa rinnovata voglia di impresa, che è una buona notizia per tutto il territorio anche in termini di lavoro e occupazione”.

Continua a leggere…

ACCORDO A.S.L. TO3 e Consorzio CPE per realizzare progetti a beneficio del territorio Pinerolese

Commenti disabilitati su ACCORDO A.S.L. TO3 e Consorzio CPE per realizzare progetti a beneficio del territorio Pinerolese

Il Consorzio CPE e A.S.L. TO3 hanno siglato un accordo che prevede lo sviluppo congiunto di progetti concernenti attività, interventi ed eventi dedicati al benessere dei cittadini e in particolare delle fasce deboli della popolazione. La collaborazione prevede, sin da subito, la partecipazione di Asl TO3 all’interno del gruppo di lavoro “Welfare: Sostegno sociale ai cittadini”, creato nell’ambito dell’iniziativa RIPARTIAMO INSIEME, che vede anche coinvolti Unioni dei Comuni, Comuni del Pinerolese, Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, Organizzazioni Sindacali, Camera di commercio di Torino, Diocesi di Pinerolo, Diaconia Valdese, CISS, Aziende del territorio e agenzie formative.  Continua a leggere…

SIGLATO UN PROTOCOLLO D’INTESA TRA LA CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO E IL CONSORZIO PINEROLO ENERGIA – CGIL – CISL – UIL PER LA PROMOZIONE DEL PINEROLESE E LO SVILUPPO DI ANALISI E STRUMENTI DI INDAGINE E MONITORAGGIO DEL TESSUTO ECONOMICO LOCALE

Commenti disabilitati su SIGLATO UN PROTOCOLLO D’INTESA TRA LA CAMERA DI COMMERCIO DI TORINO E IL CONSORZIO PINEROLO ENERGIA – CGIL – CISL – UIL PER LA PROMOZIONE DEL PINEROLESE E LO SVILUPPO DI ANALISI E STRUMENTI DI INDAGINE E MONITORAGGIO DEL TESSUTO ECONOMICO LOCALE

La Camera di commercio di Torino, il Consorzio CPE, CGIL CISL UIL hanno siglato il 19 maggio scorso un protocollo d’intesa di grande rilevanza per il pinerolese, in particolare in questo specifico momento. Da questo accordo nasceranno opportunità di promozione e sviluppo del pinerolese attraverso l’analisi e il monitoraggio del tessuto economico locale.

Un primo fronte di attività si sta sviluppando attraverso la collaborazione nell’ambito dei lavori del Gruppo Ripartiamo Insieme..Continua a leggere

IL PINEROLESE SI COALIZZA ATTORNO A “RIPARTIAMO INSIEME” PER USCIRE DALL’EMERGENZA

Commenti disabilitati su IL PINEROLESE SI COALIZZA ATTORNO A “RIPARTIAMO INSIEME” PER USCIRE DALL’EMERGENZA

Occupazione, creazione di impresa, turismo, cultura, ripresa, sinergie e sostegno alle povertà

Il gruppo “Ripartiamo Insieme” promosso dal Consorzio CPE e dalle Organizzazioni Sindacali CGIL CISL UIL ha riunito giovedì 14 maggio oltre 50 realtà attorno a un tavolo virtuale per trovare soluzioni molto concrete al momento di estrema difficoltà post COVID: Sindaci dei Comuni di Pinerolo, della Val Pellice, delle Valli Chisone e Germanasca, della Val Noce e della Pianura, Presidenti e Rappresentati delle Unioni dei Comuni, della Città Metropolitana di Torino, della Regione Piemonte, numerose aziende e multinazionali del Pinerolese, Camera di Commercio di Torino,  Diocesi di Pinerolo, Diaconia Valdese, CISS, Istituti Bancari e Assicurativi. Continua a leggere…

 

 

IL CONSORZIO CPE, SU SOLLECITAZIONE DELLE PARTI SOCIALI, LANCIA IL GRUPPO DI LAVORO “RIPARTIAMO INSIEME” E CHIAMA IL PINEROLESE AD UNIRSI

Commenti disabilitati su IL CONSORZIO CPE, SU SOLLECITAZIONE DELLE PARTI SOCIALI, LANCIA IL GRUPPO DI LAVORO “RIPARTIAMO INSIEME” E CHIAMA IL PINEROLESE AD UNIRSI

Il Consorzio CPE, su sollecitazione delle Parti Sociali, intende lanciare il progetto “Ripartiamo Insieme”: un gruppo di lavoro finalizzato a sviluppare un cronoprogramma di azioni da attuarsi su tutto il territorio Pinerolese per contrastare gli effetti negativi dell’emergenza coronavirus. Ad oggi sono stati coinvolti i sindacati confederali CGIL, CISL, UIL, i Sindaci dei Comuni del Pinerolese, Associazioni, Enti e Istituti Bancari. Il gruppo è aperto a tutti coloro che potranno apportare idee, contenuti, proposte.

Le iniziative potranno prevedere azioni di supporto organizzativo per orientarsi nelle varie e mutevoli normative, interventi su tematiche economiche, finanziarie e di sostegno sociale, finalizzate a preservare l’occupazione e incentivare la ripartenza.

Continua a leggere…