I risultati raggiunti

L’iniziativa Ripartiamo insieme ha già raggiunto risultati considerevoli nel giro di poche settimane di lavoro.

Si sono costituiti i Gruppi di lavoro con la partecipazione di rappresentanti di istituzioni, enti, associazioni, parti sociali, aziende, tutti motivati a raggiungere risultati rapidi.

Tra questi risultati possiamo sinteticamente citare:

 

  • Attivazione da parte di Acea Energie Nuove di agevolazioni e incentivi sulle forniture energetiche per favorire la ripresa.
  • L’individuazione da e la partecipazione a bandi di finanziamento di alcune iniziative di “Ripartiamo insieme”
  • La definizione di proposte di iniziative per lanciare l’attività sul fronte promozione turistica di tutto il territorio
  • L’individuazione di attività per favore l’occupazione e contrastare l’inoccupazione o la disoccupazione in prospettiva dell’autunno con possibilità di formazione per professionalizzare e la ulteriore eventuale attivazione del tavolo di prevenzioni crisi, già positivamente sperimentato negli anni passati sulla scorta del Patto per il Lavoro firmato tra Consorzio CPE e Organizzazioni Sindacali. Un tavolo che ha già ottenuto un risultato significativo con la ricollocazione di 55 persone in esubero.  Un tavolo che guarda al futuro e alla creazione delle condizioni per un  nuovo modello di relazioni sindacali per supportare iniziative coordinate che, sostenendo le buone pratiche e i percorsi esistenti,  agevolino e diano impulso ad un reale confronto per la creazione di un piano di sviluppo indispensabile per la ripartenza del territorio Pinerolese.
  • L’attivazione di proposte per il sostegno ai cittadini che verranno definite e attivate entro la fine dell’estate.
  • La costituzione, a breve,  di un progetto di pianificazione territoriale che preveda il confronto fra esigenze delle imprese presenti sul territorio e di di quelle che si potranno attrarre in futuro, a fronte di un quadro chiaro di quelle che sono in tutto il pinerolese le aree industriali dismesse, le aree esistenti e attive e le potenziali aree sviluppabili ex novo. Tutto in quadro di pianificazione allargata.
  • L’attivazione di progetti di formazione mirati a preparare risorse specializzate per favore uno sviluppo delle imprese esistenti e un terreno fertile per quelle che vorranno investire nel pinerolese. L’ideazione di iniziative per attivare o estendere la banda larga su tutto il territorio e garantire l’accessibilità a servizi di connessione più efficiente che favoriscano la ripresa e una crescente attrattività economica del territorio
  • Si sono poste le base per un ragionamento complessivo sulle esigenze di mobilità che favoriscano la sostenibilità ambientale, economica e una moderna pianificazione di trasporti che rispondano alle ormai mutate esigenze di trasporto e dei numeri effettivi dei fruitori: servizio adeguato ai nuovi posizionamenti delle aree industriale dove insistono i flussi di pendolari, servizio adeguato a rafforzare l’attrattività turistica del territorio e la valorizzazione di centri abitati troppo spesso ostaggio del traffico.
 
Grandezza caratteri
Contrast